Più braccialetti e meno carcere – 2/12/2015

Posted on : 19 febbraio 2016
Views : 435
Embed Code

L’Unione delle Camere Penali Italiane, con il proprio Osservatorio Carcere, denuncia la parziale e minima applicazione del braccialetto elettronico per il controllo a distanza dei detenuti agli arresti domiciliari. Lo scorso 30 novembre, nel primo giorno di astensione dalle udienze, sono state organizzate iniziative in tutti i Palazzi di Giustizia e una manifestazione nazionale a Firenze. La parziale e minima applicazione del braccialetto elettronico è in palese violazione dei diritti dei detenuti e in contrasto con l’esigenza di superare e prevenire il sovraffollamento nelle carceri italiane. Sono stati distribuiti braccialetti con la scritta “+ BRACCIALETTI – CARCERE”…..