I contenuti del Ddl approvato alla camera – 22/6/2012

Posted on : 19 Febbraio 2016
Views : 2124
Embed Code

Il disegno di legge licenziato dalla camera in materia di riforma degli ordinamenti professionali è un rimaneggiamento del testo approvato lo scorso Novembre dal Senato, il quale a sua volta aveva già ampiamente modificato la proposta di legge bipartisan presentata dal senatore Felice Casson per il centrosinistra e dal senatore Franco Mugnai per il centrodestra. Un rimaneggiamento che presenta diverse punti assolutamente non graditi agli avvocati. A seguito infatti del dibattito sorto in seno alla categoria e su cui si sono incentrati assemblee e congressi nazionali nel corso dell’ anno la proposta partita dai vertici della avvocatura era quella di trasformare il ddl in legge delega, in modo da indicare con nettezza i principi che avrebbero dovuto ispirare la riforma e contestualmente indurre la costituzione di commissioni deputate, attraverso lo strumento dei decreti legislativi, alla risoluzione delle più annose anomalie del DDL. Ma quali sono?